Palazzo della Vicinia è stato sede, fino ad alcuni anni fa, degli uffici del Comune ora sistemati nel restaurato Palazzo Firmian.

L’interessantissimo rilievo del 1841 redatto dall’ing. Luigi Eccher indicava già l’edificio quale Casa Comunale, mentre da fonti storiche risulta che il Palazzo sarebbe stato utilizzato dalla “Vicinia”, antica comunità feudale.

Foto di Palazzo della Vicinia innevato - foto Giorgio Carli

Il progetto inizialmente previsto è stato modificato per ospitare al piano terreno l’ufficio tecnico comunale. Ciò ha consentito una migliore e più funzionale sistemazione dei restanti uffici comunali di Palazzo Firmian.

Il piano primo ed il sottotetto sono stati destinati alla Biblioteca, mentre il piano seminterrato ospita il Centro di documentazione, che conserva numerosi reperti rinvenuti in seguito alle recenti scoperte archeologiche, e ospita mostra temporanee.

L’intera ristrutturazione è stata effettuata su espressa autorizzazione e secondo precise indicazioni del Servizio Beni Culturali della Provincia, in particolare per gli interventi di consolidamento delle crepe e fessure nella volta degli archi, per la posa in opera di intonaco deumidificante, per la pulizia degli apparati lapidei, per la pulizia degli elementi metallici e per il restauro delle porte e degli infissi.

Tipologia di luogo
Palazzo
Collocazione geografica

Come arrivare

Indirizzo
Via Conte Martini, 2 - Mezzocorona

Mercoledì, 22 Aprile 2015 - Ultima modifica: Lunedì, 20 Marzo 2017