Associazione cacciatori

Scheda

L'associazione cacciatori trentini riserva di Mezzocorona conta 45 soci attivi.

La nostra attività riguarda principalmente la salvaguardia e la tutela del nostro patrimonio faunistico ed ambientale. Infatti annulmente vengono svolte attività di pulizia del bosco, ripristino di sentieri tracciati dai vecchi cacciatori, sfalci dei prati inaccessibili dai mezzi meccanici. Ripristino delle vecchie postazioni sociali di osservazione con relativo ripristino delle mangiatoie e saline per caprioli, cervi e camosci. Ogni anno si esegue censimenti del capriolo e del gallo forcello. Ogni deu anni invece quello alla specie camoscio. I censimenti ci svelano il numero reale e la densità per kmq delle specie osservate , quindi si deduce annualmente il successo riproduttivo e la mortalità naturale della specie in esame. Tutto ciò serve per calcolare la giusta consistenza del selvatico e programmare un  piano di prelievo mirato e che tuteli in tutta la sua complessità, la fauna de ele nostre montagne.

Annualmente vengono controllati le specie che provocano danni all'agricoltura(gazza, cornacchia) e provocano danni al sistema ittico ( cormorani) secondo ben precise normative provinciali.

Si effettuano anche manifestazioni varie, quali : festa al Bait dei Manzi (estate), festa Settembre Rotaliano (autunno), gare di cinofilia e gare al poligono di tiro. festa dell'ospite S. Ubertus (inverno) e la cena con ballo del socio (primavera).

Codice
0

Lunedì, 20 Aprile 2015 - Ultima modifica: Martedì, 02 Febbraio 2016