Corpo Vigili del Fuoco Volontari di Mezzocorona

Foto di gruppo dei Vigili del fuoco Volontari di Mezzocorona
Indirizzo
Via Canè, 52 - Mezzocorona
Presso
Centro Protezione Civile
CAP
38016
Scheda

Le comunità trentine sono state sempre impegnate nella difesa del proprio territorio; gli incendi e le alluvioni erano le principali calamità a cui l’abitato, le campagne ed i boschi spesso erano esposti agli effetti devastanti del fuoco o dell’acqua. 
I comuni venivano sollecitati dall’autorità distrettuale a provvedere agli attrezzi necessari a spegnere gli incendi; Mezzocorona nel 1836 appare provvista di macchina idraulica ed altre attrezzature; nel 1841 si registra l’acquisto di uno “sbrizzetto a ruote” la cui spesa fu di 310 fiorini.

Nonostante nel Comune fossero presenti degli addetti allo spegnimento del fuoco, per la costituzione del Corpo dei Pompieri si dovette attendere fino al 1882.
Il 7 luglio 1882 il capocomune invitò, mediante pubblico avviso, i giovani del Paese a partecipare alla fondazione del Corpo dei Pompieri. Due giorni dopo davanti al capocomune si riunirono i primi pompieri volontari e con atto scritto, nella cancelleria di “Mezotedesco” si dava vita ad una Compagnia di Pompieri Volontari.

Nell’anno successivo il Corpo si è dotato di un proprio Statuto approvato dalla Rappresentanza Comunale.
Dopo anni di intensa attività il Corpo dei Pompieri, il 25 giugno del 1908, festeggiava solennemente il 25° anniversario di istituzione.

Nel 1925 il Consiglio Comunale approvò il nuovo Regolamento di servizio del Civico Corpo dei Pompieri con il quale si stabiliva la nuova composizione del Corpo formato da un Comandante, da un Vicecomandante, di graduati inferiori e pompieri semplici. Conseguenza fu, nell’anno successivo, la ricostituzione del Corpo Pompieri di Mezzocorona alla presenza del Sindaco e delle Autorità Comunali.

La prima autobotte arrivò nel 1973, acquistata come usata dai Vigili del Fuoco di Vipiteno. Negli anni Ottanta, grazie all’impegno ed alla dedizione dell’allora Comandante Pichler Fausto, il Corpo dei Pompieri subì un notevole miglioramento anche a livello tecnico consentendo allo stesso di partecipare a innumerevoli manifestazioni pompieristiche sia sul territorio regionale che all’estero.

Nel 1982 vennero celebrati i 100 anni di fondazione di questa istituzione e nella stessa occasione il Corpo Vigili del Fuoco Volontari di Mezzocorona sottoscriveva con i colleghi di Dusslingen un documento di gemellaggio.
Nel 1983 arrivò la nuova autobotte, nel 1984 il Corpo si trasferì nella nuova sede di Piazza Chiesa che venne ulteriormente rinnovata, ed ampliata nel 1996. Il 4 maggio 1997 in occasione della celebrazione di S. Floriano, patrono dei vigili del fuoco, venne inaugurata la nuova struttura e festeggiati i 115 anni di fondazione del Corpo.

Dopo ben 22 anni alla guida del Corpo il Comandante Pichler Fausto passa le consegne al suo successore Betta Corrado
Nel 2002 il Corpo Vigili del Fuoco di Mezzocorona raggiunge il traguardo dei 120 anni di attività al servizio della Comunità e, per festeggiare l’evento, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, coinvolge l’intera popolazione con una manovra di protezione civile. Il 2002 segna anche il 20° anniversario di gemellaggio con i colleghi vigili del fuoco di Dusslingen con i quali si è ormai stabilito un rapporto di amicizia che ha contribuito alla crescita dei Vigili sia sul piano tecnico che umano.

Nel 2007 il Corpo festeggia il suoi 125 anni di attività al servizio della Comunità, nel corso dei festeggiamenti si è inaugurata la nuova autobotte APS VOLVO, allestita dalla ditta Rosenbauer, che è andata a sostituire la vecchia autobotte Fiat 159.
Nel corso del 2009 viene costituito il gruppo Allievi del Corpo con la partecipazione di otto allievi di età compresa tra i 12 e i 18 anni.

Nel mese di Maggio 2009 il Corpo si è trasferito pressa la nuova caserma di Via Canè, 52 lasciando la vecchia sede di P.zza della Chiesa. 

Organico del corpo dei Vigili del Fuoco di Mezzocorona 

Posizione GPS

Come arrivare

Giovedì, 23 Aprile 2015